condividi
icona facebook icona twitter icona rss feed icona mail
 

prev back next

Contatta l'azienda
Radio Bruno
via Nuova Ponente, 24/A,
Carpi
e-mail:
redazione@radiobruno.it
tel: 059-641430

home > Teniamo Botta

Radio Bruno - Carpi

Teniamo Botta

Tra le diverse attività, l'iniziativa prevede la vendita di magliette sulle quali è stampato lo slogan "Teniamo botta" che dà il nome all’iniziativa. Le t-shirt sono nate da un’idea di Clarissa Martinelli (una delle colonne portanti di Radio Bruno) e disegnate da Vincenzo Vezzali. Solo nel primo mese sono state vendute più di 32 mila capi, mentre nelle ultime settimane (dati aggiornati al 27 agosto) la raccolta fondi ammontava a 547.380 euro. Le magliette possono essere ordinate sul sito www.teniamobotta.com con un’offerta minima di 10 euro.  
 
"Teniamo Botta" è anche il titolo del concerto che si è tenuto il 3 luglio scorso al Parco Ferrari di Modena, sempre con lo scopo di raccogliere fondi a favore delle popolazioni colpite dal sisma. L’evento musicale, presentato da Paolo Belli, ha coinvolto moltissimi artisti del panorama musicale italiano come i Nomadi, Emma, Francesco Renga, Zero Assoluto, Dolcenera, Irene Fornaciari, Antonella Lo Coco e tanti altri ancora.
 
Ma la grande macchina di beneficenza targata Radio Bruno non si ferma: sul sito dell’emittente (www.radiobruno.it) sono all’asta le t-shirt autografate dagli artisti che si sono esibiti al concerto, tutte le magliette partono da un’offerta base di 20 euro.I fondi raccolti dai diversi canali sono stati e saranno devoluti alla realizzazione di progetti per la ricostruzione o il ripristino di alcune strutture per la scuola, la sanità ed il sociale. Nel sito dell’emittente radiofonica è stata creata una sezione dedicata interamente al terremoto, nella quale sono pubblicati i primi progetti vagliati e quelli già attuati grazie ai contributi ricevuti.
 
Tra i progetti sostenuti da Radio Bruno ci sono: il ripristino dell'asilo nido e la scuola materna di Cavezzo; la ristrutturazione degli edifici scolastici di San Prospero, Carpi e Moglia; la progettazione - a Rovereto di Novi - di un centro polivalente che ospiterà ambulatori medici e l’ufficio anagrafe. L’Asl carpigiana, invece, ha richiesto un ecografo portatile per l’ospedale danneggiato. Moltissimi investimenti sono stati fatti e verranno versati per finanziare le tensostrutture (a Medolla, per esempio, ne è stata richiesta una per creare un Palasport).

(fonte: Radio Bruno - maggiori informazioni...)


©2012 - HIC ADV srl - P.IVA 02348610359 - C.C.I.A.A. di RE - REA 273553 - Cap.Soc. 10.000€ i.v. - Privacy - Condizioni d'uso - Cookies Concept & Design by HIC ADV - Powered by Infores - Webmaster